Blog

Presentazione di ‘Rosarno, la rivolta e dopo’ di Mimmo Perrotta

Incontriamo in emporio l’autore del libro che ripercorre i dieci anni dalla rivolta dei lavoratori agricoli di Rosarno

Mercoledì 12 febbraio 2020 alle ore 20:30, presentazione di ‘Rosarno, la rivolta e dopo’ di Mimmo Perrotta

Nel gennaio 2010 a Rosarno due lavoratori agricoli di origine africana vengono feriti con colpi di arma da fuoco; è da una ventina d’anni che lavoratori migranti giungono, a migliaia, nella Piana di Gioia Tauro per cercare qualche giornata di impiego nella raccolta degli agrumi in condizioni di lavoro e di vita difficili: salari molto bassi o a cottimo, alloggi precari e insalubri, caporalato, episodi di razzismo. Da quegli eventi sono trascorsi dieci anni, nei quali molto è cambiato, nella Piana di Gioia Tauro e in tutto il Mezzogiorno.

Il libro di Mimmo Perrotta analizza quanto è successo negli ultimi dieci anni con una introduzione inedita e alcuni articoli, pubblicati tra il 2010 e il 2019 sulle riviste “Lo Straniero”, “Gli Asini” e “il Mulino”, scelti per ripercorrere questo periodo tramite un’analisi storica e testimonianze di pratiche collettive di intervento sociale.

Partendo dalla presentazione del libro approfondiremo cosa è stato fatto e ciò che resta da fare per migliorare le condizioni dei lavoratori migranti in agricoltura, anche per comprendere le ragioni per cui in Italia se ne parla spesso solo in termini di ordine pubblico.
Durante la serata sarà possibile acquistare copie del libro, già in vendita in emporio dal 5 febbraio.

Mimmo Perrotta è ricercatore di sociologia all’Università di Bergamo, attivista e profondo conoscitore delle dinamiche del lavoro in agricoltura e delle filiere di produzione del cibo.

Ricerca

TI INTERESSA IL PROGETTO?

Iscriviti alla newsletter di Camilla! Ti terremo aggiornato sulle attività della cooperativa.